È saggio investire nel 2021 per accrescere il proprio parco macchine?

Investire nel 2021 in macchine utensili nuove non è una scelta facile. In questo articolo ti aggiorneremo sulle ultime novità per far si che tu possa scegliere al meglio

Considerando quanto accaduto nel 2020, è saggio pensare di investire nel 2021 nel proprio parco macchine? È una domanda che molti si stanno giustamente ponendo. In questo articolo condividiamo con voi la nostra esperienza in quanto venditori di macchine utensili, riportando le considerazione e i dubbi dei nostri clienti, cercando di dare una risposta a questa domanda.

crisi_investimento

Il 2020 è stato veramente un anno da dimenticare?

Ovviamente in termini sanitari sì, il 2020 come tutti sappiamo è stato un anno in cui abbiamo dovuto affrontare una pandemia mondiale senza precedenti.

La diretta conseguenza del Covid-19 e del lock-down è una crisi economica mondiale che continua tutt’oggi. Tutti noi italiani ne siamo stati toccati. La produzione interna del paese è scesa del 30% circa, chi lavora molto con l’estero lo sa bene, visto la brusca diminuzione delle esportazioni. Anche le importazioni ne hanno risentito con un calo del 40% circa, portando l’Italia ad un calo complessivo della produzione del 44,6%.

Dopo quanto accaduto nel 2020 e con questi numeri alla mano è facile pensare che la cosa migliore da fare sia ridurre al minimo le spese aziendali, bloccare tutti gli investimenti previsti in nuovi macchinari o tutte quelle spese definibili “superflue” e aspettare che il periodo di crisi passi e torni una nuova e stabile situazione lavorativa prima di investire di nuovo. Ma è veramente questa la cosa migliore da fare?

Nonostante l’anno appena trascorso sia stato difficile per tutti, il 2020 non è stato un anno del tutto negativo. Nel settore industriale molte aziende hanno potuto continuare a lavorare e dopo una lenta ripartenza registrata nei primi mesi dell’anno 2020, il lavoro per molti è tornato a pieno regime se non addirittura aumentato nel secondo e soprattutto nel terzo trimestre dell’anno. A scapito di tutte le aspettative, alcune industrie sono riuscite a chiudere l’anno in positivo superando egregiamente le difficoltà del post lock-down.

Previsioni per il 2021

Secondo le previsioni sviluppate dall’istituto econometrico Oxford Economics gli investimenti nel 2021 in beni materiali, cioè macchine utensili nuove, riprenderanno in tutto il mondo, specialmente in Europa, il continente più colpito dalla crisi del 2020. Nei prossimi anni la ripresa economica globale crescerà, tornando ai livelli pre-pandemia nell’anno 2024.

Per ottenere questo risultato però occorre un piano ragionato di intervento a stimolo e sostegno degli investimenti in nuove tecnologie di produzione. Il processo Industria 4.0 di trasformazione digitale avviato da ormai un quinquennio non è certo concluso e, nonostante abbia subito un arresto nei mesi dell’emergenza sanitaria, è importante che questa trasformazione continui e raggiunga anche quelle imprese che fino ad ora ne sono rimaste escluse.

Le proposte del 2021 per la ripresa degli investimenti in macchine utensili 

Il 2021 sarà un anno di ripresa economica quasi forzata dopo il crollo improvviso subito dall’industria lo scorso anno. Ovviamente non ci può essere ripresa senza incentivi, motivo per il quale sono stati confermati e migliorati nella Legge di Bilancio 2021 tutti gli incentivi per aiutare le imprese italiane ad investire nel proprio parco macchine utensili e nel proprio sviluppo tecnologico. Cosa prevedere la nuova proposta per la ripresa economica?

credito_di_imposta_4_0_2021

Oltre ad una maggiorazione delle aliquote per i beni materiali e immateriali Industria 4.0, anche la Nuova Sabatini ha subito una modifica:

“per tutte le domande presentate dalle imprese alle banche e agli intermediari finanziari a decorrere dal 1° gennaio 2021, il contributo a fondo perduto viene erogato in un’unica soluzione, a prescindere dal valore del finanziamento.”

Per conoscere cosa prevede nel dettaglio la Nuova Legge di Bilancio 2021, leggi qui il nostro articolo dedicato.

È saggio investire nel 2021?

Sì!
Bloccare la crescita delle aziende non è mai la scelta migliore. Investire in crescita e sviluppo è una cosa che deve sempre essere considerata, soprattutto se ad appoggiare questa scelta c’è il piano di incentivi appena visto. Questa è una opportunità unica che vale la pena essere colta.

Vuoi investire in beni materiali ed immateriali Industria 4.0?

Otto Machine ti propone un pacchetto completo di macchina utensile e software per la connessione della macchina al sistema fabbrica. Compila il form e ti contatteremo il prima possibile