Magli Bordatrici e Affilatrici Usate

Scoprite le caratteristiche e richiedete il prezzo dei nostri vari macchinari usati in catalogo

AFFILATRICE: macchina per affilare gli utensili e rettificarne il taglio, specialmente per dargli o ridargli un angolo di taglio conforme alla lavorazione cui essi devono essere adibiti. Le affilatrici consistono generalmente in una mola a forma di disco che, messa in rapida rotazione, arrota l’utensile nel modo desiderato.

BORDATRICE: macchina operatrice, a comando manuale o automatico, che esegue modanature e bordature su lamiere di piccolo spessore. (Treccani)

CALIBRATRICE: macchina utilizzata per la lavorazione di finitura di lamiere e profilati per perfezionare la forma e la superficie del pezzo da lavorare.

CARTEGGIATRICE: macchina provvista di carta vetrata, utilizzata per la levigatura di una superficie. (Treccani)

DENTATRICE: macchina utensile utilizzata per eseguire dentature di ingranaggi. In genere, i denti di un ingranaggio si ottengono mediante lavorazione meccanica a freddo con asportazione di truciolo. (Treccani)

FILETTATRICE: macchina utensile, per la produzione di viti e di filettature, che opera scavando sul pezzo da lavorare dei solchi elicoidali in modo da ricavare i filetti. (Treccani)

FORATRICE: macchina utensile utilizzata per la foratura dei pezzi da lavorare simile a un trapano.

MAGLIO: dispositivo meccanico per lavorazioni di fucinatura o stampaggio che deforma plasticamente un pezzo sotto l’azione di una pressione. (Wikipedia)

MASCHIATRICE: macchina per eseguire le operazioni di maschiatura, simile a un trapano con un maschio come utensile, generalmente azionata da un motore elettrico. (Treccani)

PROFILATRICE: macchina per la lavorazione di lamiere in forma di profilati, formata da una serie di cilindri accoppiati a due a due con superficie variamente sagomata in cui la lamiera, stretta tra le superfici dei cilindri, è obbligata ad assumere la forma delle superfici stesse.

RULLATRICE: macchina che realizza la curvatura di lamiere o di profilati facendoli passare tra rulli opportunamente disposti, oppure macchina che forma la filettatura di bulloni, senza asportazione di truciolo, rotolando e comprimendo il pezzo tra gli utensili aventi la stessa filettatura da imprimere.